Baita BIAENA

La nostra baita Biaena, situata sull’omonimo monte a quota 1590, raggiungibile per i sentieri sezionali 671 (EE), che parte dal Dos dei Laresi sulla strada che collega Passo Bordala a Malga Somator, inerpicandosi attraverso un ambiente suggestivo costituito da faggi, abeti, larici e proseguendo poi su una balza rocciosa attrezzata sale fino a raggiungere la baita, e 678 (E) che parte dal villaggio di Pra dal Lac dapprima lungo la strada tagliafuoco e quindi per una ripida mulattiera raggiunge il sentiero 671 immediatamente a valle della baita Biaena. Dalla Baita in cinque minuti si sale alla vetta del Monte Biaena da cui si gode un magnifico panorama che spazia da parte del Gruppo del Brenta quindi per la Presanella, l’Adamello, il Carè Alto, il Monte Baldo, gran parte della Val Lagarina, lo Zugna. il Pasubio fino a Cima d’Asta e poi, più ravvicinate, il Cornetto e lo Stivo.

La baita è normalmente aperta tutte le domeniche da maggio a fine ottobre salvo eventi eccezionali e i giorni delle gite sociali. Comunque nelle bacheche sociale sarà comunicati le date di chiusura.

Anche durante l’anno 2007 la baita ha subito qualche ulteriore trasformazione e qui di seguito vi elenchiamo le più importanti.
Il locale magazzino è stato ultimato, intonacato e piastrellato.

La finestra di comunicazione fra la cucina ed il magazzino è stata trasformata in porta di comunicazione; ciò evita di dover passare all’esterno per recarsi nel magazzino;
Al piano terra nella sala interna sono state tolte le vecchie perline lungo le facciate Est e Sud (bar e caminetto). La parte superiore del muro è stata intonacata e imbiancate mentre la parte più bassa è stata nuovamente perlinato con perline di diversa pezzatura e colore.

E’ prevista l’apposizione di un pannello interno dipinto a mano da un artista locale che gentilmente ci farà dono della sua operea e che abbellirà l’interno del locale.

Il banco bar è stato riposizionato in maniera da rendere più razionale il passaggio fra la cucina e la sala interna.
Al piano superiore è stato realizzato un impianto elettrico a basso voltaggio con un sistema di illuminazione di cortesia a LED per far si che nelle ore notturne sia garantita una minima visibilità senza dover accendere le luci principali e le pile, se del caso.
Naturalmente il Direttivo si sente in obbligo di ringraziare tutti coloro che hanno gratuitamente messo a disposizione le loro conoscenze ed il loro lavoro per fare si che la struttura diventi sempre migliore.


foto scattata con drone dal sig. Mauro Zattera